Mangiare a Cuneo

CUNEO rappresenta un’importante realtà nel panorama dell’agricoltura. Terra di grandi vini, colture di pregio, allevamenti di grande qualità, eccellenti prodotti. Cuneo è la capitale italiana del marrone, in ottobre, infatti, si tiene la famosa Fiera Nazionale del Marrone, dove moltitudine di colori, profumi e sapori inondano le strade cittadine.
Assolutamente da gustare, il dolce principe di Cuneo: il Cuneese al Rhum, nato nel 1923 
I saperi tramandati da tradizioni antiche hanno portato all’affermazione di prodotti agroalimentari di eccellenza: i pregiati formaggi Dop come il Bra Dop, il Raschera Dop, il Castelmagno Dop e la Toma piemontese Dop, il grano saraceno, le carni e i salumi quali il cappone di Morozzo, l’agnello Sambucano, la razza bovina piemontese, il lardo, il salame cotto e la salsiccia di Bra.
Ogni stagione offre un’opportunità per gustare nuovi sapori, un giro per i mercati degli agricoltori, una visita alle cantine dei grandi vini rossi, come il Barolo, il vino italiano più famoso al mondo e dei vini bianchi e profumati, una sosta nelle tante botteghe dell’enogastronomia presentano un’offerta talmente variegata che non c’è una stagione migliore dell’altra, ognuna ha le sue tipicità.

Per apprezzare al meglio, i funghi e i tartufi, prodotti principi della gastronomia cuneese, non si può non fare una sosta nei migliori ristoranti della provincia di Cuneo.