Castagnaccio piemontese

Annuncio Sponsorizzato
Tempo di Lettura : 2 minuti

Il castagnaccio è tipico della tradizione popolare toscana, tuttavia è difficile stabilirne l’esatta origine. Si tratta di un dolce che viene realizzato tradizionalmente in quei luoghi dove le castagne sono sempre state presenti in abbondanza per cui è ormai tipico anche del nostro Piemonte.

Si tratta di una torta molto semplice, di origine contadina, a base di farina di castagne e pochi altri ingredienti, tipicamente autunnali. Il castagnaccio piemontese ha un gusto delicato e inconfondibile, umido e compatto, ma adeguatamente morbido, ideale per una merenda se servito ancora tiepido in queste fredde giornate!

Castagnaccio piemontese

Elisa GarelloElisa
Tipico dolce autunnale da preparare con di farina di castagne a km0, uvetta, pinoli e rosmarino.
Preparazione 10 min
Cottura 40 min
Tempo totale 50 min
Portata Dolci
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 400 gr Farina di Castagne
  • 500 gr Acqua
  • 150 gr Zucchero semolato
  • 100 gr Uvetta sultanina
  • 80 gr Pinoli
  • 60 gr Olio d'Oliva
  • 1 Rametto di rosmarino
  • 1 Pizzico di sale fino

Istruzioni
 

  • Per prima cosa mettete ad ammollare l'uvetta in acqua tiepida per 10 minuti per farla reidratare.
  • Poi versate in una ciotola la farina di castagne con lo zucchero, un pizzico di sale e amalgamate in modo da uniformare gli ingredienti secchi.
  • Successivamente aggiungete l'olio e l'acqua e mescolate bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Il composto deve risultare morbido e omogeneo.
  • A questo punto oliate una tortiera tonda e piuttosto bassa e versatevi il composto.
  • Dopo di che strizzate e asciugate l'uvetta e sfogliate il rosmarino fresco. Poi cospargete la superficie del castagnaccio con i pinoli, l'uvetta e il rosmarino distribuendoli in maniera uniforme.
  • Infine aggiungete ancora un filo d'olio e infornate la torta in forno preriscaldato e cuocete per circa 40 minuti a 190 gradi. (Fin ché la frutta secca avrà preso un bel colore dorato)
  • Sfornate e lasciate raffreddare; a questo punto potete servire e godervi il castagnaccio piemontese.
Keyword Cucina Piemontese, Piemonte
Elisa Garello
Informazioni su Elisa 43 Articoli
Sono nata a Cuneo nel 1999, attualmente sono una studentessa dell'Università di Torino, ma ho frequentato un istituto alberghiero dove mi sono specializzata nel settore della pasticceria. Amo cucinare sia piatti dolci che salati che vi proporrò su questo sito!