Trippa alla Savoiarda

Annunci sponsorizzati
Tempo di Lettura : 2 minuti

La Trippa alla Savoiarda è un secondo della tradizione piemontese. Si tratta di uno di quei piatti della cucina povera dove non si sprecava nulla, anzi anche le parti meno nobili degli animali potevano diventare una prelibatezza!

Oggi è stata riscoperta anche grazie allo street food e non solo. Si prepara con diverse parti dello stomaco del bovino ed esistono moltissime ricette differenti in tutta Italia. Oggi cuciniamo la trippa nella sua maniera più semplice, gustosa e che più ci rappresenta: alla Savoiarda!

Trippa alla Savoiarda

Elisa GarelloElisa
Secondo piatto a base di trippa e pomodoro ideale per una cena prelibata e diversa dal solito.
Cottura 2 h 30 min
Portata Secondi
Cucina Torinese
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 600 gr Trippa
  • 300 gr Pomodori o pelati
  • 1 Cipolla bionda
  • 1 Carota
  • 1 Gambo di sedano
  • ½ Bicchiere di vino bianco
  • ½ L Brodo di carne
  • 30 gr Burro
  • 30 gr Olio d'Oliva
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Salvia
  • q.b. Sale e Pepe

Istruzioni
 

  • Per preparare la Trippa alla Savoiarda iniziate preparando il soffritto. Pulite e tritate finemente la cipolla, la carota, il gambo di sedano e il prezzemolo.
  • Successivamente in una casseruola aggiungete l'olio d'oliva con il burro e lasciatelo sciogliere. Quando il burro si sarà sciolto aggiungete il trito di verdure e lasciate insaporire.
  • Nel frattempo prendete la trippa, lavatela bene sotto l’acqua corrente e lessatela in abbondante acqua bollente per almeno 2 ore o fino a quando si infilza bene con la forchetta.
  • Poi una volta cotta scolatela, lavatela di nuovo velocemente e lasciatela scolare in un colino, quindi tagliatela a striscioline.
  • Aggiungete la trippa lessata al soffritto e lasciate rosolare a fuoco basso tutti gli ingredienti. Regolate di sale e di pepe.
  • Dopo circa 10 minuti sfumate con il vino bianco e aggiugete i pomodori privati dei semi e tagliati a pezzi oppure i pelati.
  • A questo punto aggiungete un mestolo alla volta il brodo e profumate la trippa con delle foglie di salvia fresca.
  • Lasciate cuocere a casseruola scoperta e fuoco dolce per 25/30 minuti.
  • Infine servite la vostra Trippa alla Savoiarda ben calda e accompagnata da qualche fetta di pane casereccio.
Keyword Trippa
Annunci sponsorizzati
Elisa Garello
Informazioni su Elisa 58 Articoli
Sono nata a Cuneo nel 1999, attualmente sono una studentessa dell'Università di Torino, ma ho frequentato un istituto alberghiero dove mi sono specializzata nel settore della pasticceria. Amo cucinare sia piatti dolci che salati che vi proporrò su questo sito!