Margherite di Stresa

Annuncio Sponsorizzato
Tempo di Lettura : 2 minuti

Le Margherite di Stresa sono dei frollini squisiti e friabili che vengono prepararti tradizionalmente nel periodo estivo. Questo dolce nasce nel 1857 sulle rive del Lago Maggiore: a Stresa, qui in Piemonte. La storia che si tramanda vuole che questi biscotti fossero i preferiti della Principessa Margherita, preparati dal pasticcere Pietro Antonio Bolongaro in occasione della prima comunione della ragazza. Divennero in seguito il dolce preferito di Casa Savoia per il periodo di Ferragosto.

La loro particolarità risiede nel fatto che tra gli ingredienti comuni le uova vengono sostituite con il tuorlo d’uovo sodo. Vediamo come prepararli!

 

Margherite di Stresa

Elisa GarelloElisa
Squisiti e croccanti frollini preparati con tuorlo d'uovo sodo tipici del Ferragosto.
Preparazione 30 min
Cottura 10 min
Portata Dessert, Dolci
Cucina Verbania Cusio e Ossola
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 2 Uova
  • 100 gr Farina 00
  • 100 gr Amido di mais
  • 125 gr Burro morbido (a temperatura ambente)
  • 60 gr Zucchero a velo
  • 1 Limone

Istruzioni
 

  • Per preparare le Margherite di Stresa iniziate mettendo a bollire 2 uova. Una volta sode, raffreddatele, sgusciatele e rimuovete il tuorlo sodo.
  • Ricavati i tuorli dalle uova sode, raccoglieteli in un setaccino e schiacciateli con una forchetta, facendo cadere il tuorlo schiacciato in una ciotola.
  • Dopo di che in una ciotola tagliate il burro morbido a tocchetti, aggiungete lo zucchero a velo ben setacciato e la buccia grattugiata di mezzo limone.
  • Impastate a mano delicatamente o aiutandovi con una planetaria fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Quindi aggiungete anche i tuorli passati al setaccio, la farina e l'amido di mais.
  • Impastate di nuovo per far assorbire tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Fate riposare l'impasto in frigorifero coperto con pellicola, per almeno 2 ore.
  • Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto su un piano infarinato in una sfoglia spessa circa 0,5 cm aiutandovi con un matterello.
  • Poi con un tagliabiscotto rotondo o a forma di fiore di circa 3/4 cm di diametro formate i vostri biscotti.
  • Ponete i biscotti su una teglia ricoperta di carta forno e, se volete ricreare la forma tipica, schiacciateli leggermente con un dito al centro.
  • Fate ancora riposare i biscotti in frigo una mezz'oretta, poi infornate a 180° C per circa 15 minuti, finché non risulteranno leggermente dorati.
  • Sfornate i biscotti e fateli raffreddare su una gratella, quindi spolverizzateli con abbondante zucchero a velo e servite.
Elisa Garello
Informazioni su Elisa 49 Articoli
Sono nata a Cuneo nel 1999, attualmente sono una studentessa dell'Università di Torino, ma ho frequentato un istituto alberghiero dove mi sono specializzata nel settore della pasticceria. Amo cucinare sia piatti dolci che salati che vi proporrò su questo sito!