Pere Madernassa al vino rosso

Annunci sponsorizzati
Tempo di Lettura : 2 minuti

Oggi vi propongo la ricetta di un’eccellenza tutta piemontese: le pere Madernassa cotte al vino rosso! Un ottimo dessert facile da realizzare e che richiede pochi ingredienti di qualità.

Dolce tipico della stagione invernale veniva, e viene tutt’ora, cucinato da tutte le nonne che sapientemente custodiscono la ricetta.

Oggi lo realizzeremo insieme utilizzando queste dolci e profumate pere, varietà coltivata principalmente nella zona del Roero. È un prodotto tradizionale piemontese (P.A.T) ed è segnalata tra le “Pere tradizionali cuneesi adatte alla cottura”. Abbinandole al Barbera d’Asti o al Malvasia di Castelnuovo Don Bosco, vini piemontesi di ottima qualità.

Pere Madernassa al vino rosso

Elisa GarelloElisa
Pere cotte affogate nel vino e poi ricoperte da uno sciroppo a base di vino rosso, zucchero e spezie.
Preparazione 1 h
Cottura 50 min
Portata Dessert, Dolci
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

  • 6 Pere Madernassa
  • ½ L Barbera d'Asti o Malvasia di Castelnuovo Don Bosco
  • 200 gr Zucchero semolato
  • 1 stecca di Cannella
  • 4-5 Chiodi di Garofano

Istruzioni
 

  • Per preparare le Pere Madernassa al vino rosso iniziate lavando e asciugando accuratamente le pere.
  • Successivamente in una pentola dai bordi alti mettete il vino, lo zucchero e fate sobbollire per 5 minuti mescolando per evitare che lo zucchero si bruci.
  • Poi unite la cannella e i chiodi di garofano.
  • Immergete le pere e fatele sobbollire a fuoco basso per 50 minuti, controllando la consistenza dei frutti con la lama di un coltello o con uno stecchino. Finchè la consistenza non sarà tenera, ma l'aspetto ancora sodo.
  • A cottura ultimata, scolate le pere dalla pentola, mettendole su di un piatto da portata.
  • Il livello dei vino che inizialmente copriva le pere, consumatosi durante la cottura dovrebbe avere una consistenza simile allo sciroppo. Qualora fosse troppo liquido continuate la sua cottura facendolo addensare fino all'ottenimento della consistenza precedentemente citata.
  • Infine filtrate e versate lo sciroppo sulle pere e servite il vostro dessert, meglio se tiepido o freddo.
Annunci sponsorizzati
Elisa Garello
Informazioni su Elisa 58 Articoli
Sono nata a Cuneo nel 1999, attualmente sono una studentessa dell'Università di Torino, ma ho frequentato un istituto alberghiero dove mi sono specializzata nel settore della pasticceria. Amo cucinare sia piatti dolci che salati che vi proporrò su questo sito!