Risotto al Barolo

Il Barolo è un vino rosso di Denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) nato e prodotto proprio nel paese di Barolo e in alcuni comuni vicini, in un territorio molto ricco dal punto di vista enogastronomico, culturale e paesaggistico, ovvero le Langhe. Proprio da questa terra arriva la ricetta che vi propongo oggi, un cremosissimo risotto al Barolo! Dove l’ingrediente essenziale è proprio questo vino.

Cominciamo!

Print Recipe
Risotto al Barolo
Il Risotto al Barolo è un primo piatto tipico della cucina piemontese, semplice e veloce da preparare è molto gustoso perché viene cucinato con ingredienti semplici, ma di qualità.
Piatto Primi
Cucina Cuneese
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Piatto Primi
Cucina Cuneese
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Per preparare il risotto al Barolo prima di tutto scaldate il brodo di carne.
  2. Intanto iniziate pulendo la cipolla e tagliandola fino ad ottenere un trito molto fine.
  3. Poi mettete in un tegame con il bordo alto il trito di cipolla, l’olio e iniziate a rosolare a fuoco dolce.
  4. Dopo di che aggiungete il riso facendolo tostare per circa 3-4 minuti mescolando continuamente.
  5. Versate il Barolo e quando sarà parzialmente evaporato, cominciate ad unire il brodo poco alla volta. Sempre allo stesso modo mescolate per evitare che il riso si attacchi al fondo del tegame.
  6. Lasciate assorbire il brodo e ogni volta che il liquido è stato assorbito aggiungete un altro mestolo, fino a ottenere la cottura ottimale del riso. Ci vorranno circa 15-20 minuti.
  7. Aggiustate in ultimo con il sale a piacere e spegnete il fuoco.
  8. Infine aggiungete il burro freddo e il formaggio grattugiato per mantecare. Mescolate con cura gli ingredienti in modo che si sciolgano e si amalgamino profumando la preparazione. Dopo di che potete impiattate il vostro risotto al Barolo. Buon Appetito!
Recipe Notes

Il brodo di carne può essere sostituito con quello vegetale senza problemi.

Il brodo può essere acquistato direttamente al supermercato però per un risultato davvero goloso si consiglia di utilizzare l'acqua di cottura del Bollito o del Vitello tonnato precedentemente filtrata.

Elisa
Informazioni su Elisa 0 Articoli
Sono nata a Cuneo nel 1999, attualmente sono una studentessa dell'Università di Torino, ma ho frequentato un istituto alberghiero dove mi sono specializzata nel settore della pasticceria. Amo cucinare sia piatti dolci che salati che vi proporrò su questo sito!